DENNIS VAN DER MEER

 

"La motivazione che anima a giocare a tennis è varia, alcuni desiderano divertimento e piacere nell'attività fisica, altri vogliono lottare la partita e sudare fino all'ultimo e molti desiderano migliorare la loro tecnica ed imparare qualcosa di nuovo o affinare le proprie capacità tattiche e strategiche.
Il nostro obiettivo è di migliorare il vostro tennis e farvi vivere il piacere  di una sana vacanza sportiva."

Consultate i programmi delle nostre settimane tennistiche e se necessitate di ulteriori informazioni, non esitate a contattarci (tel. 0473 230097).

L'evoluzione della Van der Meer Tennis University
e del Professional Tennis Registry

Il 1973 è stato l’anno in cui Billie Jean King battè Bobby Riggs nell’ormai storico match, detto anche : “Battaglia dei Sessi”.
Rendendosi conto di quanto questo fosse importante per il tennis, Billie Jean insieme a Dennis Van der Meer, colui che era stato il suo coach per quell’epico match, idearono un  “tennis camp” aperto a persone di tutte le età ed abilità, con l’obiettivo di far imparare a giocare a tennis, in una situazione di gruppo, nella maniera più veloce ed economica possibile. Volevano far diventare il tennis uno sport disponibile ed accessibile a tutti. Decisero così di costituire una società, “TennisAmerica”, ed invitarono tutti gli insegnanti professionisti, in linea con questo progetto, a collaborare ed a lavorare con loro.
Molti Tennis Pros aderirono, ma sorse un grosso problema quando iniziarono a lavorare insieme. Poiché ogni Pro aveva il proprio stile di insegnamento, gli studenti erano confusi ogni volta che si dovevano spostare da un campo all’altro. Ad ogni nuova rotazione di campo dovevano imparare tutto da capo.
Billie Jean e Dennis riunirono tutti i Pros e indicarono loro un modo semplice per insegnare i fondamentali del tennis ai principianti, cosicché gli studenti potessero iniziare a giocare il più rapidamente possibile, utilizzando tutti i colpi di base del gioco. Dennis ha sempre intuito l’importanza di un metodo graduale di lunghezza e di sviluppare delle progressioni che si fondassero su solidi principi biomeccanici.
L’enfasi era riposta su di un insegnamento di gruppo di alto livello, con un’attenzione individuale a ciascuno degli allievi all’interno delle lezioni, in modo da massimizzare il numero delle persone sui campi, minimizzando così il costo per ogni studente.
Nacque così il “L’Official Standard Method”. Nel corso degli anni ci sono stati lievi aggiustamenti e molte aggiunte, mano a mano che il gioco cambiava ed i giocatori sviluppavano spontaneamente qualcosa di nuovo per produrre colpi più potenti.
Ma il quadro iniziale dell’insegnamento di base  è rimasto pressochè lo stesso.
Dennis andò avanti e fondò nel 1974 la sua scuola, la  “Van der Meer Tennis University” e nel 1976 il “Professional Tennis Registry”.
Queste operazioni di successo si divisero in entità separate negli anni ’80, affinché il PTR potesse essere in grado di cooperare come una associazione “non-profit” con le federazioni tennistiche di tutto il mondo.
Come Fondatore e Presidente di entrambe le organizzazioni, ha supervisionato alla loro crescita e sviluppo ed ha assunto uno staff di persone estremamente competenti per ognuna delle due entità.
Per garantire la continuità e la longevità del PTR, Dennis ha ampliato il Consiglio di Amministrazione come gli era stato consigliato dalla società di consulenza che ha contribuito alla conduzione di un piano strategico di crescita del PTR nel corso degli anni passati.
“La Van der Meer Tennis University Corporation” si è ingrandita e partendo dalla formazione per gli insegnanti è diventata una delle più complete organizzazioni mondiali di tennis. Dennis ha sempre avuto lo stesso tipo di passione nell’insegnamento ai principianti come per il coaching di campioni di livello mondiale, proprio per questo la varietà dei programmi al suo Van der Meer Tennis Center e allo Shipyard Resort è senza eguali. I suoi “camps” e le sue” clinics” hanno prodotto molti giocatori di alto livello, così come centinaia di migliaia di appassionati tennisti amatoriali. “La Van der Meer Academy” ha prodotto molti campioni NCAA, così come successi ATP e WTA, tra cui l’attuale numero 1 mondiale di doppio Liezel (Horn) Huber.
La chiave del suo enorme successo è stata la straordinaria abilità di Dennis di tirare fuori il meglio da ogni allievo, dagli “Special Olympians” agli atleti professionisti.
La sua intuizione nel creare degli “standards” e delle linee guida per i “tennis Pros” in un sistema organizzato, garantirà alle future generazioni degli appassionati “Professionals” della Van der Meer di essere pronti a portare avanti la sua eredità, negli anni a venire.